Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"EMILIO ROSETTI"
Via Crocette, 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543 745077 - 0543 743141
E-mail: foic805005@istruzione.it - PEC: foic805005@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"EMILIO ROSETTI"
Circolari
REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA
ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO "E.ROSETTI"
Via Crocette, n. 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543/745077 - 743141
C.F. 92046640402 - C.M. FOIC805005

Oggetto: Accesso agli atti. Richiesta fotocopie delle verifiche scritte
Protocollo/Numero: 63
Pubblicata il: 08/11/2019
Destinatari: Docenti, Genitori, Studenti
Plessi: Scuola secondaria di I grado "M.Marinelli"

Ø Ai genitori degli alunni di Sc. Secondaria di I Grado

Ø Ai docenti Scuola Secondaria di I Grado Plesso

 

 

I compiti in classe e le prove di verifica sono atti amministrativi della scuola, atti in base ai quali i docenti documentano e formulano le loro valutazioni sugli apprendimenti degli alunni.

Ai sensi della normativa sulla sicurezza dei dati (Regolamento UE 2016/679 e D.Lgs. n.196/2003), il titolare ultimo di tutti gli atti e dei documenti della scuola è il Dirigente Scolastico; nessun atto può quindi essere dato in originale senza la sua autorizzazione e nessuno è autorizzato a fornire copia di verifiche, compiti in classe, relazioni o qualunque altro atto della scuola senza la specifica autorizzazione del Dirigente Scolastico.

La normativa riguardante la trasparenza e il conseguente diritto di accesso agli atti da parte di cittadini verso la Pubblica Amministrazione (L.n.241/1990 e successive modifiche) sancisce la legittimità della richiesta dei genitori di poter visionare compiti e verifiche dei loro figli e di richiederne copia.

Nella normativa citata, si distinguono un accesso informale agli atti, mediante motivata richiesta anche verbale di visione degli stessi, e un accesso formale, mediante presentazione di istanza documentata.

Sulla base di quanto sopra, si distinguono le seguenti modalità per le richieste in merito da parte dei genitori:

  1. accesso informale: i genitori possono chiedere ai docenti di visionare compiti e verifiche svolti in classe dai propri figli; i docenti daranno in visione agli interessati la documentazione richiesta, chiarendone gli aspetti pedagogico-didattici e valutativi; questo può avvenire durante il ricevimento settimanale o ai colloqui quadrimestrali con le famiglie.
  2. accesso formale: i genitori che necessitano di una copia di tali documenti debbono presentare una richiesta scritta al Dirigente Scolastico, come disposto dall’art.23 del Regolamento di Istituto, in cui dovranno indicare gli estremi del documento oggetto della richiesta.

Il procedimento di accesso si conclude nel termine di 30 giorni, decorrenti dalla presentazione della richiesta all’ufficio competente o dalla ricezione della medesima (D.P.R. 352/92).

I genitori ritireranno presso la Segreteria dell’Istituto la copia del compito o della verifica, previo pagamento delle relative spese “nella misura di Euro 0,25 a pagina per riproduzioni fotostatiche formato A4 e nella misura di Euro 0,50 a pagina per riproduzioni formato A3. Il pagamento può avvenire tramite acquisto di marche da bollo, annullate a cura dell’Ufficio, ovvero mediante versamento da effettuarsi presso la Tesoreria Provinciale dello Stato in conto entrate Tesoro Capo 13 Capitolo 3550 - Art.02 denominato “Entrate eventuali e diverse concernenti il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Somme relative a servizi resi dall’amministrazione”, il cui IBAN è: IT43K0100003245348013355002 con indicazione della causale “rimborso accesso – L.241/90”.

 

 

  1. accesso informale per studenti con PEI e PDP: nel caso in cui la consegna di copie delle verifiche sia indicata nel Piano Educativo Individualizzato o nel Piano Didattico Personalizzato, formulato dal Consiglio di Classe per alunni con bisogni educativi speciali, è possibile presentare ai docenti una richiesta visione con domanda scritta sul diario dello studente. I docenti, dopo aver informato il Dirigente Scolastico della richiesta e averne ottenuto l’autorizzazione, in accordo con la famiglia e secondo quanto previsto nel PEI o PDP, consegneranno nel corso dell’anno le verifiche più significative, che possono servire allo studente per svolgere un lavoro, anche domestico, di analisi degli errori commessi. Le verifiche saranno consegnate in originale ai genitori, per il tramite dell’alunno, e dovranno essere restituite al docente di disciplina entro 3 giorni. Dopo due episodi di mancata riconsegna al docente nei tempi stabiliti, le prove non saranno più consegnate con questa modalità e varranno i punti 1 e 2.

 

 

 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Maria Luigia Pergola

[Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai

sensi dell’art. 3, comma 2 del D.Lgs. n. 39/1993]

 

 

 


Anno scolastico: 2019/2020
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Giunchi Loretta

 Visualizzazioni: 489Stampa la circolare 

Totale: 1050
Pagina 1 di 1050


Ricerca avanzata
Circolari
Mese
Anno
Destin.
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 258
N. visitatori: 7547727