Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"EMILIO ROSETTI"
Via Crocette, 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543 745077 - 0543 743141
E-mail: foic805005@istruzione.it - PEC: foic805005@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"EMILIO ROSETTI"
Visualizza circolare
REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA
ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO "E.ROSETTI"
Via Crocette, n. 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543/745077 - 743141
C.F. 92046640402 - C.M. FOIC805005

Oggetto: Regolamento entrate/uscite e assenze Sc. Secondaria "M.Marinelli"
Protocollo/Numero: 11
Pubblicata il: 18/09/2018
Destinatari: Docenti, ATA, Genitori, Studenti
Plessi: Scuola secondaria di I grado "M.Marinelli"

· Ai Genitori degli alunni di Scuola Secondaria di 1° grado

· Ai docenti

· Ai Collaboratori Scolastici Plesso Marinelli

 

 

Si riassumono le norme da rispettare:

 

USCITA CON GENITORE/TUTORE AL TERMINE DELLE LEZIONI

Nel caso in cui la famiglia non abbia optato per l’uscita autonoma del figlio/a (la scelta è stata indicata nella domanda di iscrizione), i genitori/tutori devono ritirare l’alunno/a nel cortile interno della Scuola, facendosi riconoscere dal docente. Non possono aspettare in auto nel parcheggio.

Si chiede di far pervenire al più presto eventuali deleghe per il ritiro da parte di altre persone. Le deleghe vanno consegnate ai docenti coordinatori della Scuola Marinelli, compilando il modulo allegato.

 

RITARDI

· Tutti gli alunni che eccezionalmente si presentano entro le ore 8:15 sono accolti direttamente in classe.

· In via generale gli alunni che arrivano a scuola in ritardo dopo le ore 8:15 sono ammessi in classe all’inizio della lezione seguente, eccetto per comprovato ritardo dei mezzi di trasporto.

· I ritardi devono essere giustificati dal genitore sul libretto e annotati sul Registro Elettronico dal docente.

 

USCITE ANTICIPATE

· Le uscite anticipate, ammesse solo per documentati o comprovati motivi e con carattere di eccezionalità, devono sempre avvenire al cambio dell’ora.

· Tutti gli studenti devono essere prelevati da un genitore/tutore o persona delegata.

· In caso di malore improvviso, il docente dell’ora (o il collaboratore scolastico in servizio), verificate le condizioni di salute, avviserà la famiglia al fine di essere prelevato ed eventualmente procederà a chiamare i soccorsi. L’uscita da scuola dovrà sempre avvenire in presenza di un genitore/tutore/persona delegata o con ambulanza del Pronto Soccorso.

· Tutte le uscite devono essere annotate sul Registro Elettronico, con l’annotazione dell’orario di uscita dall’aula.

 

 

 

USCITA TEMPORANEA DALL’AULA DURANTE LE ORE DI LEZIONE

Durante le ore di lezione gli studenti non possono uscire dall’aula tranne che per giustificati motivi (es. attività con altro insegnante) e a discrezione del docente, e comunque uno alla volta. Qualora uno studente si allontani dalla classe senza avere richiesto l’autorizzazione, il docente segnalerà con una nota nel registro di classe il ritardo o il comportamento scorretto.

Il personale docente e ausiliario deve evitare che gli studenti sostino nei corridoi durante le ore di lezione.

 

ASSENZE E LORO GIUSTIFICAZIONE

· Tutte le assenze devono essere giustificate per iscritto sul libretto.

· L’insegnante della prima ora di lezione registra le giustificazioni, dopo averne controllato la regolarità e la conformità.

· Lo studente sprovvisto di giustificazione può essere ammesso provvisoriamente con l’impegno di giustificare il giorno successivo. Alla mancata giustificazione della stessa assenza per tre giorni consecutivi, la famiglia sarà avvisata telefonicamente dell’inadempienza. Inoltre si procederà con nota di comportamento sul Registro.

· Le assenze che superano i cinque giorni consecutivi, causate da motivi di salute, NON devono più essere accompagnate da certificato medico, che attesti l’avvenuta guarigione e la ammissibilità dello studente a scuola (Legge regionale n° 9, art. 36, pubblicata sul Bollettino Ufficiale il 16/07/2015).

· Le assenze di più di cinque giorni consecutivi programmate e dovute ad altri motivi (familiari, sportivi, ecc.) devono essere preventivamente comunicate dalla famiglia alla Segreteria Alunni.

· I Coordinatori di classe sono chiamati a collaborare con l’Ufficio Alunni per un controllo periodico sui dati relativi ad assenze, ritardi e uscite anticipate. Le famiglie saranno avvertite quando la frequenza risulti talmente irregolare da poter condizionare o annullare, la validità dell’anno scolastico.

 

VALIDITÀ DELL'ANNO SCOLASTICO E DEROGHE AL LIMITE MASSIMO DELLE ASSENZE

Si rendono noti i criteri generali per la deroga al limite massimo delle assenze, deliberati dal Collegio dei Docenti, del 14/09/2018 ai fini della validità dell’anno scolastico, a condizione che le assenze complessive non pregiudichino la possibilità di procedere alla valutazione stessa:

 

MOTIVI DI SALUTE

- Assenze per ricovero ospedaliero o in casa di cura, documentato con certificato di ricovero e di dimissione e successivo periodo di convalescenza prescritto dal medico del SSN;

- Assenze continuative (da 5 giorni in su) o ricorrenti per gravi motivi di salute certificati dal medico curante che impediscono la frequenza;

- Assenze per terapie e/o cure programmate documentabili;

 

MOTIVI DI FAMIGLIA

- Assenze continuative (da 5 giorni in su) dovute a gravi, imprevedibili, documentabili ed eccezionali motivi familiari (per es. attivazione di separazione dei genitori in coincidenza con l’assenza; gravi patologie dei componenti del nucleo familiare, lutto in famiglia, provvedimenti dell’autorità giudiziaria, trasferimento della famiglia, rientro nel paese d’origine per motivi legali o per inderogabili motivi di famiglia) autocertificati da entrambi i genitore e notificati al Dirigente Scolastico;

 

MOTIVI SPORTIVI

- Partecipazione ad attività sportive agonistiche organizzate da federazioni riconosciute dal CONI;

 

MOTIVI RELIGIOSI

- Adesione a confessioni religiose per le quali esistono specifiche intese che considerano il sabato come giorno di riposo (cfr. Legge n. 516/1988 che recepisce l’intesa con la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno; Legge n. 101/1989 sulla regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, sulla base dell’intesa stipulata il 27 febbraio 1987).

 

Tutte le motivazioni devono essere preventivamente, o comunque tempestivamente, documentate.

 

Definizione del monte ore annuo di riferimento:

 

Tempo Scuola

Ore settimanali

Monte ore complessivo

Orario obbligatorio (3/4)

Ore di assenza concesse

TEMPO NORMALE

30

1025

769

256

Alunni non optanti e che NON svolgono attività alternative

29

991

743

248

INDIRIZZO MUSICALE

33

1127

845

282

 

 

La presente circolare viene pubblicata sul sito della scuola e i docenti sono invitati a leggere e spiegare agli alunni le indicazioni contenute durante i primi giorni di scuola.

 

 

Si ringrazia per la collaborazione.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO REGGENTE

Prof.ssa Valentina Biguzzi

[Firma autografa sostitutiva a mezzo stampa ai sensi

dell’ art. 3 comma 2 del D.l.vo n. 39/1993]


Documenti allegati:

Anno scolastico: 2018/2019
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Giunchi Loretta

 Visualizzazioni: 499Stampa la circolare 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2018 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 2498
N. visitatori: 6474002