Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"EMILIO ROSETTI"
Via Crocette, 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543 745077 - 0543 743141
E-mail: foic805005@istruzione.it - PEC: foic805005@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
Istituto Comprensivo Emilio Rosetti - Forlimpopoli - FC
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"EMILIO ROSETTI"
Visualizza circolare
REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA
ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO "E.ROSETTI"
Via Crocette, n. 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543/745077 - 743141
C.F. 92046640402 - C.M. FOIC805005

Oggetto: indicazioni operative sulla Didattica a distanza
Protocollo/Numero: 201
Pubblicata il: 24/03/2020
Data ultima modifica: 24/03/2020 19:29:47
Destinatari: Docenti, Genitori
Plessi: Scuola secondaria di I grado "M.Marinelli", Scuola Primaria De Amicis, Scuola Primaria Don Milani, Scuola dell'Infanzia "L'Acquerello", Scuola dell'Infanzia "Pollicino", Scuola dell'Infanzia "Spallicci", Scuola dell'Infanzia "G.Rodari"

Ai Docenti

p.c. alle Famiglie

Istituto Comprensivo “E. Rosetti”

Sito web

 

In considerazione della circolare n.199 del 23/03/2020, si forniscono di seguito alcune indicazioni operative. Tutti i docenti sono tenuti a mantenere i contatti con i colleghi della propria classe, accordandosi sulle modalità di erogazione della didattica, al fine di seguire un orientamento il più possibile comune, evitare sovrapposizioni tra discipline e sovraccarico nelle consegne agli alunni.

I docenti devono rispettare l'orario curricolare e registrare quotidianamente sul Registro elettronico il proprio operato, indicando sia le Attività svolte sia le Attività assegnate, in corrispondenza del proprio orario di servizio. La mancata registrazione dovrà essere giustificata alla Dirigente, la quale sta procedendo alla verifica dei registri su segnalazione della componente Genitori del Consiglio d’Istituto. Si confida nel buon senso e nella professionalità di ciascuno riguardo ad una giusta distribuzione nell’arco della settimana delle diverse attività che generalmente ogni insegnante svolge, evitando di procedere esclusivamente con l’assegnazione dei compiti ed il conseguente sovraccarico delle consegne agli alunni. Se si hanno più ore di lezione in una stessa classe, soprattutto nel caso delle insegnanti della scuola primaria, basterà registrare l’attività svolta relativamente alla giornata di servizio e non necessariamente per le singole ore. Le insegnanti di potenziamento della scuola primaria, che nel corso dell’anno scolastico effettuano attività di supporto alla classe, registreranno l’attività svolta a distanza soltanto qualora venga realmente effettuata.

Le lezioni in collegamento sincrono, nel rispetto delle pause necessarie per chi usa i videoterminali, devono durare non più di un’ora e prevedere una pausa di almeno 15 minuti tra una lezione e l’altra. Non sono ammesse più di tre video lezioni al giorno per singola classe. Se qualche docente non si collega online, ma utilizza altri strumenti, provvede comunque ad inserire in corrispondenza del proprio orario di servizio l’attività svolta e il materiale predisposto (distinguendo sempre tra Attività svolte e Attività assegnate), evitando di assegnare compiti che siano privi delle opportune spiegazioni o di azioni di supporto.

Per la Scuola secondaria, il Consiglio di classe, nella piena autonomia e solo avendo condiviso con colleghi e famiglie la decisione, può rimodellare il proprio orario, facendo attenzione a non sovraccaricare gli alunni e prevedendo eventualmente orari più flessibili, dandone tempestiva informazione alla Dirigenza.

Sono da evitare le lezioni in orario pomeridiano, tranne quelle dell’indirizzo musicale oppure previo accordo con le famiglie.

I docenti che dovessero avere qualsiasi tipo di difficoltà a realizzare la Didattica a distanza sono invitati a contattare la Dirigenza, così che si possa trovare insieme una soluzione.

Si confida nella massima collaborazione da parte dei docenti e si ricorda che siamo tenuti a tutelare il diritto all’istruzione degli alunni, garantendo che tutte le discipline vengano svolte, nel rispetto dell'autonomia didattica di ciascun insegnante, come è altrettanto importante mantenere vivo il contatto e la relazione educativa. A tal proposito, si precisa che attiviamo la Didattica a distanza non solo per ottemperare ad un nostro dovere professionale, ma anche e soprattutto perché la nostra scuola continui ad essere un punto di riferimento saldo e autorevole per i ragazzi specialmente in un momento così difficile per tutti.

 

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Maria Luigia Pergola

[Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai

sensi dell’art. 3, comma 2 del D.Lgs. n. 39/1993]

 

 

 


Link segnalati:

Anno scolastico: 2019/2020
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Graziani Samanta

 Visualizzazioni: 1240Stampa la circolare 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2020 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 794
N. visitatori: 8379811